L’iniziativa Feltrinelli a favore della lettura, nata a stretto contatto con le scuole e i bambini, si chiama “La tua classe in libreria”, pensata per numerose scuole d’Italia e i suoi alunni.

Il progetto, attraverso diverse attività, vuole avvicinare i bambini in età scolare alla lettura permettendo loro di osservare il libro, le librerie e gli scrittori da diversi punti di vista. L’iniziativa coinvolge le librerie di quattordici città italiane che, a partire da fine ottobre e fino a primavera inoltrata, ospitano ogni settimana, in orario curricolare, un incontro tra uno scrittore e i ragazzi di un paio di classi delle scuole.

Il programma viene preventivamente definito in tutte le date, in modo tale che gli insegnanti possano decidere se e a quali incontri partecipare (è necessario prenotare la partecipazione) e possano anche, se lo credono, impostare un lavoro preparatorio all’incontro al quale porteranno la loro classe.

Gli autori sono i più diversi, così come le fasce d’età dei partecipanti che spaziano dalle elementari alle superiori.

Considerando il primo anno in cui si è svolta l’iniziativa (2015), nelle città di Milano, Torino, Genova, Verona, Padova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Lecce, Palermo, Catania e Pomigliano, sono stati 228 gli eventi che hanno avuto luogo: 208 incontri con gli autori e 20 incontri in occasione della Giornata Internazionale contro il razzismo (21 marzo) e della Giornata Internazionale dei Rom e dei Sinti (8 aprile), realizzati in collaborazione con l’associazione “Il razzismo è una brutta storia”. Calcolando una ventina di studenti a classe per due classi, a fine anno scolastico, nelle sale delle librerie Feltrinelli, sono transitati non meno di 5.000 ragazzi.

A questa attività si lega un’altra iniziativa che mette in contatto gli studenti con il libro fuori dalle aule, nel suo “ambiente naturale”: le stesse librerie Feltrinelli che ospitano gli incontri con gli autori organizzano, a scadenze regolari, la Visite guidate in libreria. Un libraio esperto riceve la classe in visita e guida gli studenti e i docenti tra sale e scaffali raccontando la vita del libro, i criteri che guidano il lavoro dell’editore e quelli che ispirano la libreria. Per tutti i partecipanti a incontri e visite è inoltre garantito un buono sconto del 15%.

Commenti