Oramai non si parla d’altro: l’emergenza Coronavirus spopola su tutti i media, così come la notizia della conseguente chiusura delle scuole e di altri luoghi di aggregazione (cinema, musei, teatri, ecc.) nelle regioni colpite dall’epidemia.
Una situazione che sta causando numerosi disagi; fra questi, la condizione dei bambini e studenti a casa. Con così poco preavviso, infatti, i genitori hanno preso conoscenza del fatto che i propri figli sarebbero rimasti a casa per una settimana o fino a data da destinarsi, senza alcuna indicazione da parte degli insegnanti, che non hanno avuto modo di preparare dei compiti supplementari per aiutare gli studenti ad affrontare queste lunghe giornate.

Per fortuna che c’è “Lezioni sul sofà“, un sito nato per tenere compagnia a bambini e ragazzi, che contiene moltissime risorse gratuite: dai racconti agli audio, dai video ai giochi e laboratori. Il sito nasce da un’idea di Matteo Corradini e Andrea Valente, entrambi pluripremiati con l’Andersen per i loro romanzi dedicati al mondo dell’infanzia, che a loro volta hanno coinvolto tanti colleghi che di solito scrivono racconti, vanno in giro per le scuole a parlare di libri e a raccontare storie, ma fanno anche video e audio dedicati all’infanzia.
Presentando il progetto su Facebook, Matteo Corradini ha scritto:

“C’è in giro un virus che si chiama Corona. Le scuole sono chiuse. In giro consigliano di non andare. Come fare a scacciare la noia? Ci pensiamo noi scrittrici e scrittori italiani: facciamo noi lezione! Sulle cose più diverse, su quelle che ci piacciono, su quelle che vi piacciono, su quelle che non conoscevate, e su quelle che amate. Sono lezioni a casa, sono lezioni sul sofà”.

Fonte: https://bit.ly/2TjlUjo

L’idea è piaciuta molto, tant’è che il sito è stato cliccato migliaia di volte e per una mezz’ora è andato persino in tilt.

Tra gli autori coinvolti ci sono il poeta e scrittore Bernard Friot con la storia Muratore della Valtellina, e poi ci sono le Favole al telefono di Gianni Rodari, ma anche laboratori creativi per bambini dai 6 anni in su, come quello proposto online da Silvia Bonanni, ispirato al libro Calzarughe, Bodyfanti e altri animali da salvare.